Anonimo

1400/1500 - Madonna in gloria

La madre di Dio, in piedi al centro col Bambino in braccio, è attorniata da angeli oranti e musicanti

Gli strumenti rappresentati sono:

Liuto a 5 cori di grande formato con tavola armonica caratterizzata da una inusuale e parziale bordatatura scura, il ponticello di foggia rinascimentale, la rosa traforata con arabeschi che delineano una stella a otto punte centrale; un battipenna di legno scuro fra il ponticello e la rosa. Sulla tastiera sono segnati i tasti legati.

2 vielle tenore a 4 corde, con il corpo provvisto di 4 punte sui fianchi ma con sciancratura internamente convessa, probabilmente costruite in un unico blocco di legno compreso il manico e il cavigliere piatto a foglia con piroli infissi da sopra, la tavola armonica ha fori di risonanza a C con estremità verso il centro e una rosa traforata e non presenta interruzioni con la tastiera (senza tasti e capotasto); il ponticello è molto vicino alla cordiera trapezoidale.

4 Flauti dolci tenore sui quali non sono disegnati i fori.

  • Cremona, Chiesa di S. Abbondio, Vestibolo del Santuario mariano
  • 1400 (fine) - 1500 (inizio)
  • Dipinto su legno
  • Olio
  • Ottimo
  • Gianpaolo Gregori
  • Bonetti-Cavalcabò-Gualazzini 1937; Bandera 1990