Giulio (Cremona, 1508 c. - 1573) e Antonio Campi (Cremona, 1524 - 1587)

1568/70 - Trofeo con angelo con viola da gamba

Lo strumento è dipinto alla base della lesena, tenuto in piedi dall'angelo.

Il corpo della viola da gamba è senza gobba e con sciancrature a C; la tavola armonica è bombata, con filetto discosto dal bordo e fori di risonanza a effe; il ponticello è a sgabello e la cordiera trapezoidale è legata a un grosso bottone. Il dipinto non mostra tastiera discosta dalla tavola con tasti di minugia; il cavigliere è coperto dalla mano dell'angelo. Lo strumento è armato con 6 corde.   

  • Cremona, Chiesa di S. Sigismondo, pilastro nord/ovest del tiburio.
  • 1668/70
  • Dipinto murale
  • Affresco
  • Buono
  • Gianpaolo Gregori

creato:lunedì 13 ottobre 2014
modificato:martedì 7 aprile 2020