Camillo Boccaccino, Cremona, 1505 - 1546

1535/37 - Trofeo con strumenti musicali

Gli strumenti musicali, una corno e una ciaramella (?), una ghironda suonata da un putto, una viola e due trombe, sono dipinti nella parte alta della decorazione del pilastro.

Il corno è appeso a una catenella fissata all'anello saldato su una fascia di rame che abbraccia lo strumento; il bocchino bianco può essere d'osso o avorio, l'altra estremità è fasciata da una sorta di "campana" d'ottone.

Della ciaramella (?) è visibile solo la parte centrale del tubo messo di traverso sotto il corno.

La ghironda, di grande formato, suonata dal putto ha il corpo trapezoidale con un allargamento a due punte a fianco della ruota, coperta dalla fascia copriruota, sulla tavola armonica ci sono tre rosette traforate; si vede la manovella ma non sono vibili il cavigliere e la tastiera. Le 5 corde sono legate a un inattendibile ponticello/cordiera.

Fra i piedi del putto si nota parte del corpo, del manico e del cavigliere a falce con i tre piroli d'una viola da braccio.

Due campane di tromba d'ottone sporgono dal baldacchino sul quale sta in piedi il putto suonatore.

  • Cremona - Chiesa di S. Sigismondo, intradosso sud dell'arco est del tiburio.
  • 1735/37
  • Dipinto murale
  • Affresco
  • Buono

creato:mercoledì 8 ottobre 2014
modificato:martedì 7 aprile 2020